ora anche il governo italiano deve fare la sua parte, a partire dal G20 di Toronto
Roma, 18 giugno 2010_
La campagna “zero zero cinque” (1), accoglie con favore la decisione del Consiglio UE di promuovere una tassa sulle transazioni finanziarie al prossimo G20 di Toronto, in Canada.

Leggi tutto...

I sindacati e i lavoratori  in Bangladesh non cessano il loro appello ai buyer internazionali per assicurare un risarcimento in grado di soddisfare le esigenze delle famiglie degli operai morti nell’ incendio nella fabbrica Garib&Garib nel febbraio di quest'anno.
Quasi quattro mesi dopo il tragico incendio che è costato la vita a 21 operai mentre 6 sono stati ricoverati in ospedale, non è stata fornito alcun risarcimento alle famiglie interessate per la perdita dei redditi. Allo stesso modo la famiglia di uno dei lavoratori deceduti nell’incendio nello stesso stabilimento nel mese di agosto 2009 è ancora in attesa di quanto dovuto...
Leggi tutto

La Campagna Abiti Puliti
Roma, 7 giugno 2010 - Banca Popolare Etica garantirà l’afflusso di risorse per lo start-up ed il consolidamento delle imprese cooperative, di nuova costituzione e non, promosse da Legacoop: è questo il contenuto del protocollo di intesa tra Banca Etica e la Lega delle cooperative presentato oggi a Bologna.

Leggi tutto...

cartolina_005_banchiere_1_sm




Tassa sulle tran
sazioni finanziarie: al via la discussione anche nel parlamento italiano. Intervista all'On. Marco Barbi (PD) promotore - insieme all'on. Zacchera (PDL) - di due risoluzioni per impegnare il Governo Italiano a schierarsi a favore dell'introduzione di una tassa sulle transazioni finanziarie. La discussione mercoledì 16 giugno in Commissione Esteri di Montecitorio.

Leggi tutto...

Il 16 giugno, un membro dello staff del Centro di Solidarietà per i lavoratori del Bangladesh (BCWS) è stato arrestato e picchiato dale forze di sicurezza del Bangladesh. Questo è avvenuto appena due settimane dopo che il BCWS è stato arbitrariamente privato
del suo status giuridico di Ong.
Il governo ha spogliato il BCWS del suo status di Ong all'inizio di giugno 2010, accusandolo di alimentare disordini nelle fabbriche di abbigliamento. Il governo aveva inoltre ordinato la confisca dei suoi beni e il congelamento del suo conto in banca. Due settimane dopo, un membro del personale BCWS è stato arrestato da agenti dei servizi segreti della sicurezza nazionale. E’ stato duramente picchiato prima di riuscire a fuggire.

Leggi tutto...

La Fondazione promuove

La Fondazione partecipa a

Contatti

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fax +39 055 2691148

SEDE LEGALE

Padova
Via N. Sauro 15, 35139

SEDI OPERATIVE

Firenze (direzione, attività culturali)
Via dei Calzaiuoli 7, 50124
T. +39 055 2381064

Seguici su questi social media o con l'RSS

 

 
Sei qui: Notizie Notizie della Rete