Non puoi conservare la tua ideologia immacolata, bisogna partecipare e partecipare vuoldire sporcarsi le mani!

Perché non parliamo più dei problemi della finanza e della finanza come problema all’origine della crisi? Perché continuiamo a vivere nel paradosso per cui il sistema di pensiero che ha provocato il disastro somministra come cura lo stesso male che ha causato il crollo?

Leggi tutto...

Il progetto Challenging the Crisis (di cui FCREè partner) unisce 60 giovani da sei paesi Europei, i cosiddetti PIIGSS, quelli maggiormente colpiti dalla crisi finanziaria. Questi giovani si sono riuniti a Bruxelles la scorsa estate in occasione dello Youth Global Forum. Nel corso di questo meeting è stato deciso di lanciare una campagna continentale per promuovere l'economia sociale come forma di coesione sociale.


Il primo risultato è stata la Youth Declaration, una dichiarazione d'intenti, il calcio d'inizio di una lunga campgna che ci accompagnerà per oltre un anno. Se pensi, come noi, che l'economia sociale possa fare la differenza, in Europa e nel mondo, segui e sostieni la nostra campagna.

GUARDA IL VIDEO DELLA YOUTH DECLARATION

Leggi tutto...

sul sito di TerraFutura oltre ai WebTg sono presenti i video dei convegni, interviste ai relatori e le buone prassi degli espositori...

clicca qui
Biggeri alla Camera:"Finanza etica e terzo settore soffrono meno e crescono, chiedono attenzione e meritano fiducia."
Guarda il Video

leggi anche l'approfondimento su Valori, clicca qui

digheUn documentario di Lucciole per lanterne sulla costruzione di cinque grandi dighe nella Patagonia cilena.

Clicca qui per vedere il video




Lucciole per lanterne è un progetto mirato alla realizzazione di un documentario che mette in relazione due regioni molto distanti tra di loro: la Patagonia cilena e l’Italia.
Nel 1981 Pinochet privatizza la quasi totalità delle risorse idriche in Cile. Nei trent’anni successivi i diritti per lo sfruttamento dell’acqua vengono ceduti a grandi imprese e multinazionali interessate a produrre energia idroelettrica. Dagli anni ’90 si realizzano i primi megaprogetti. Centinaia di famiglie sono costrette a lasciare le proprie case e ad assistere all’inondazione dei propri campi.Dal 2008 è il turno dell’Enel. I fiumi della Patagonia cilena, una delle maggiori riserve d’acqua dolce del pianeta, diventano proprietà della multinazionale italiana che progetta di costruire altre cinque dighe nei prossimi dieci anni. Tutta l’energia prodotta è destinata al nord del paese.Il documentario, attraverso la storia di tre donne, ripercorre questi avvenimenti. Tre donne, legate alla propria terra, che a centinaia di chilometri di distanza condividono un dolore, una rabbia, un’angoscia e provano a resistere al gigante che sta per calpestare la Patagonia, imponendo un’idea di progresso che a loro non appartiene.
Lucciole per lanterne è un lavoro in fase di realizzazione e questo blog è uno strumento per permetterne lo sviluppo.Segui gli sviluppi del progetto e sostieni la sua realizzazione:

http://luccioleperlanterne.wordpress.com/
leggi il progetto di produzione dal basso
visita anche www.patagoniasenzadighe.org

La Fondazione promuove

La Fondazione partecipa a

Contatti

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fax +39 055 2691148

SEDE LEGALE

Padova
Via N. Sauro 15, 35139

SEDI OPERATIVE

Firenze (direzione, attività culturali)
Via dei Calzaiuoli 7, 50124
T. +39 055 2381064

Seguici su questi social media o con l'RSS

 

 
Sei qui: Multimedia-video