Un fondo per la terra, la ricerca

 

La questione della Terra lega a se problematiche di carattere sociale, ambientale ed economico (erosione del terreno e speculazione edilizia, inquinamento, cementificazione, sfruttamento e depauperamento da agricoltura intensiva, tracciabilità e certificazione degli alimenti, biodiversità e recupero di antiche pratiche...). Dall'esigenza di una profonda riflessione su queste problematiche per la ricerca di strumenti finanziari per l'accesso alla terra ed uno sviluppo sostenibile dell'agricoltura, nasce l'idea del bando Un fondo per la Terra, lanciato nel 2011 dalla Fondazione Culturale Responsabilità Etica in collaborazione con Banca Popolare Etica, Aiab, Sefea, Mag2 Finance, Scret. 

La ricerca è a cura della dott.ssa Valentina Moiso, assegnataria della borsa di ricerca. La ricerca pone in evidenza un'analisi sui confini giuridici, tecnici, economico-finanziari e di governance per uno strumento finanziario dedicato alla raccolta di denaro per l’acquisto di terreni da affidare ad agricoltori, in maniera onerosa e con alcuni vincoli da rispettare in merito alla destinazione dei terreni (esclusivamente agricola), alle pratiche colturali (biologiche) e alla vendita dei prodotti (privilegiando il consumo vicinale). 

Un fondo per la terra, di Valentina Moiso, Testi chiusi Ottobre 2013

 

Introduzione
1. La ricerca Un fondo per la terra: obiettivi, fasi, principali nodi operativi
2. Il contesto: l’uso del suolo in Italia
2.1 Il consumo del suolo
2.2 Il settore agricolo
2.3 Il supporto finanziario e privato e le politiche comunitarie
3. Le possibilità offerte alle famiglie dalla finanza alternativa
4. I fondi per la terra
4.1 La definizione di idealtipi
Nodo 1 La raccolta di denaro mediante una proposta di finanza alternativa alle famiglie
Nodo 2 Il tipo di coinvolgimento delle famiglie (obblighi sociali, potere decisionale)
Nodo 3 la territorialità (nazionale e/o locale) e la logica di implementazione dello strumento (top down o bottom up)
5 Possibili sviluppi organizzativi
Primo scenario: una rete di cooperative locali senza ragno
Secondo scenario: organizzazione a legami deboli con possibile evoluzione della formula societaria nel tempo.
Bibliografia
 

 

 

 

La Fondazione promuove

La Fondazione partecipa a

Contatti

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fax +39 055 2691148

SEDE LEGALE

Padova
Via N. Sauro 15, 35139

SEDI OPERATIVE

Firenze (direzione, attività culturali)
Via dei Calzaiuoli 7, 50124
T. +39 055 2381064

Seguici su questi social media o con l'RSS

 

 
Sei qui: Attività Informazione Pubblicazioni Un fondo per la terra, la ricerca