Arte e Finanza

La finanziarizzazione dal punto di vista delle arti visive 

Il progetto informativo “Capire la finanza” è nato (4 anni fa!!) con l'intento di offrire a lettori interessati (e non) strumenti utili per orientarsi in un settore, la finanza, che appartiene alla vita quotidiana di tutti sebbene a volte in modo poco evidente e per mancanza di informazioni chiare, trasparenti, adeguate, accessibili e comprensibili.

Partiti dall'urgenza di spiegare quali fossero le cause della crisi economica e finanziaria scoppiata nel 2008, abbiamo raccontato chi sono i principali protagonisti, le Istituzioni finanziarie internazionali, Le Banche, le zone d'ombra e le azioni spregiudicate della finanza rispetto ai diritti umani e all'ambiente – i paradisi fiscali, le cartolarizzazioni, il land grabbing, le speculazioni sul clima, sulla guerra...25 schede che contengono anche testimonianze di un fare positivo come l'impresa sociale, il movimento cooperativo, la finanza etica, la Responsabilità Sociale di Impresa, i Green Jobs, i Fondi Sostenibili e Responsabili. Tanti temi e diversi tagli che hanno arricchito il patrimonio di contenuti di queste schede. E allora perché non tentare ancora con una nuova prospettiva? Quella dell'Arte e delle arti visive: capire come, a livello mondiale, abbiano condizionato, caratterizzato, ascoltato e raccontato le vertigini della crescita economica e il disagio delle crisi.

La crescita e le crisi sono corsi e ricorsi storici ma l'immaginario e il linguaggio per raccontarle cambiano, si evolvono e si performano con altre discipline. Questa scheda, scritta Da Marco Baravalle le racconta e le spiega attraverso opere note, circostanze storiche e curiosità. Buona lettura.

Documento Arte e Finanza, scheda n. 26, Maggio 2015

1. Tulipani e dipinti. L’arte al tempo della prima bolla speculativa
2. Dalla Factory alla dematerializzazione dell’oggetto artistico. L’arte all’alba della finanziarizzazione della società
3. Palloncini e Palloni. il Postmoderno e l’affermazione del segno-merce
4. Lupi, Limousine e Espressionismo Astratto. Due film
5. Chiudi gli occhi e pensa al tuo debito. Cosa Vedi? L’artista come debitore
6. Una letterina di Mr. Loeb. L’aggressività degli Hedge Funds
7. In città. La finaziarizzazione del patrimonio storico artistico
Bibliografia e Siti utili
 
Documento Arte e Finanza, scheda n. 26, Maggio 2015

La Fondazione partecipa a

Contatti

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fax +39 055 2691148

SEDE LEGALE

Padova
Via N. Sauro 15, 35139

SEDI OPERATIVE

Firenze (direzione, attività culturali)
Via dei Calzaiuoli 7, 50124
T. +39 055 2381064

Seguici su questi social media o con l'RSS