Osservatorio sul costo del credito

in collaborazione con Caritas Italiana

Il tema del costo del credito ha assunto negli ultimi tempi una forte risonanza generale, amplificata dai mass media che hanno spesso denunciato le ricadute negative dell'incremento dei tassi di interesse sulle condizioni economiche delle famiglie e sul loro potere d’acquisto.

L’indebitamento derivante dai mutui per l’acquisto della casa e il credito al consumostanno gravemente danneggiato una larga parte della popolazione, in particolare anziani e lavoratori precari, che si trovano ad affrontare un futuro incerto e senza garanzie.

Il credito deve essere considerato un diritto di cittadinanza (da più parti ritenuto uno dei diritti fondamentali dell’uomo) tanto più se è destinato a sostenere le spese principali della famiglia: casa, istruzione, salute, formazione.

A seguito di queste riflessioni nasce nel 2008 dalla collaborazione di Caritas Italiana e la Fondazione l'Osservatorio sul costo del denaro.
Scopo del progetto è il monitoraggio della situazione attuale di indebitamento in Italia e della sua evoluzione nel breve periodo, con l’obiettivo di valorizzare le esperienze disostegno al credito ancora poco conosciute, promuovere una nuova culturaeconomico-finanziaria e offrire uno spazio in-formativo agli operatori impegnati nellediverse realtà sociali, per la progettazione e sperimentazione di percorsi locali.
Partendo dalla conoscenza delle situazioni economico-finanziare familiari più a rischio l’Osservatorio intende offrire un’occasione di confronto ai soggetti, pubblici eprivati, attivi sul fronte dell’offerta di credito e dei servizi sociali alle famiglie, stimolandouna riflessione etica sulle principali questioni legate al tema dell’accesso al credito edell’esclusione finanziaria.
- Gli obiettivi di ricerca dell'Osservatorio sul costo del denaro

La Fondazione partecipa a

Contatti

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fax +39 055 2691148

SEDE LEGALE

Padova
Via N. Sauro 15, 35139

SEDI OPERATIVE

Firenze (direzione, attività culturali)
Via dei Calzaiuoli 7, 50124
T. +39 055 2381064

Seguici su questi social media o con l'RSS